ACCESSORI BIO ENERGETICI
IN COTONE E TORMALINA
CON TECNOLOGIA FIR
(RAGGI INFRAROSSI LONTANI)

POLSINI – GINOCCHIERE - CALZINI

Gli accessori Bio Energetici possono aiutare a prevenire e curare disturbi quali una malsana circolazione vascolare, l’osteoporosi e i crampi alle gambe. Nutrono le ossa alleviando i dolori alle articolazioni. Rafforzano le ginocchia, i polsi l’articolazione dei piedi
* Stimolano la circolazione sanguigna e l’apporto di ossigeno nei tessuti
* Alleviano i dolori artritici e reumatici di ossa e articolazioni
* Attenuano la ritenzione idrica
* Migliorano l’apporto di nutrienti per rafforzare le ossa del ginocchio e del polso e i tessuti molli
* Procurano alle gambe la forza necessaria per percorrere lunghe distanze
* Alleviano il dolore muscolare durante e dopo l’esercizio fisico
ADATTI PER CHI PRATICA SPORT O ATLETICA: RILASSANO I MUSCOLI DELLA GAMBA REGALANDO CONFORT E MIGLIORI PRESTAZIONI

INDISPENSABILE PER CHI PASSA MOLTE ORE IN PIEDI
O MOLTE ORE SEDUTO

Possono essere indossati da persone di tutte le età e giovano particolarmente agli sportivi, a chi passa molto tempo in piedi o cammina per lunghe distanze. 
Particolarmente adatti anche a chi invece passa molto seduto, per migliorare la circolazione del sangue e dell’ossigeno in esso contenuto.

TESSUTI
CON TECNOLOGIA FIR
(RAGGI INFRAROSSI)

Il Raggio infrarosso lontano- FAR INFRA RED RAY (FIR)- è chiamato“luce della vita”: la fonte di energia di tutti gli esseri viventi sulla terra. 
E’ lo spettro della luce solare che viene assorbito dal nostro organismo ed è particolarmente abbondante nel sole del mattino e della sera. 
Anche i nostri corpi sono grado di produrre FIR. 
L’intensità del FIR prodotto dall’essere umano varia da persona a persona.
Nel 1960, la NASA ha iniziato a ricercare le proprietà della FIR. Quello che hanno scoperto è che la tecnologia FIR è molto sicura, poiché non è altro che calore, e dal 1980, gli scienziati hanno determinato che poteva essere piuttosto utile in una varietà di applicazioni. 
La NASA ha posto generatori di luce del lontano infrarosso nelle tute spaziali degli astronauti al fine di stimolare il funzionamento cardiovascolare in assenza di opportunità di esercizio tradizionale.
A contatto con il corpo, infatti, i tessuti in Fibra FIR aiutano a prevenire, controllare e alleviare diverse patologie . 
I risultati possono variare da individuo a individuo a seconda dell’età e della gravità della malattia. 
Si tratta di una terapia naturale di sostegno, complementare alle terapie farmacologiche in atto. 
A distanza di 3-6 mesi si può valutare la possibilità di riduzione dei farmaci.

DISPONIBILI A SANREMOBIO

TESSUTI FIR E BENEFICI

La tecnologia dei tessuti ad infrarossi funziona come uno specchio reattivo: cattura le radiazioni termiche emesse dal calore corporeo e reagisce quindi usando queste radiazioni termiche per restituire energia al corpo con molteplici benefici su cellule e tessuti corporei, ottenendo risultati mai raggiunti prima. I benefici che si hanno dall’utilizzo di tessuti in Fibra FIR sono di vario genere:
 
• Alcuni studi scientifici dimostrano che alcuni individui che utilizzano tessuti ad infrarossi non presentano unicamente un livello ridotto di globuli rossi malformati (Poikilocytosis), ma questi globuli sono altresì più separati e meno ‘appiccicosi’ (per colpa di zuccheri/proteine). Di conseguenza il trasporto dell’ossigeno e l’eliminazione dei gas di scarto dall’intero organismo viene altamente ottimizzata.

 

• Il tessuto ad infrarossi aumenta istantaneamente il sistema energetico aerobico e diminuisce gli ostacoli al cuore grazie ad un flusso sanguigno migliorato. Questo migliora anche la performance nelle attività fisiche.

• Viene migliorato il metabolismo e viene (ri)attivata l’energia vitale del tuo corpo. 
 
• L’additivo minerale che si trova nel tessuto ad infrarossi converte l’energia termica del corpo umano in FIR e riflette di nuovo ai tessuti della pelle. Questo dolce calore emesso dalle fibre tonifica il corpo e aiuta a ridurre la comparsa di cellulite (ottimizzando l’idratazione dei tessuti). Inoltre favorisce la produzione di anti-ossidanti.

• Il processo energizzante converte l’energia termica naturale del corpo umano in Raggi infrarossi (Far Infrared Rays -FIR) e riflette di nuovo al tessuto cutaneo con gradevole effetto termoregolatore, mantenendo costante la
temperatura del corpo. Il corpo ne trae beneficio guadagnando in tono, vigore ed estetica, quindi c’è un’azione ringiovanente su tutto il corpo

• Molte persone, quando utilizzano prodotti di Fibra FIR avvertono una sensazione di riscaldamento sull’area di applicazione, questo indica che la FIR ha iniziato a stimolare la microcircolazione. Nel caso di patologie osteoarticolari infiammatorie nei primi giorni di applicazione del tessuto di Fibra FIR vi può essere un aggravamento del dolore che progressivamente si riduce fino a scomparire del tutto.

• Il tessuto a raggi infrarossi, inoltre contribuisce a migliorare le condizioni della pelle (macchie cutanee, ecc.)

 

IN PARTICOLARE E' STATO DIMOSTRATO CHE LA FIBRA AD INFRAROSSI DA' DEI BENEFICI NEGLI SPORTIVI:

 incrementa le prestazioni atletiche; 
 accelera il recupero dopo l’attività fisico/sportiva; 
 evita il sovraffaticamento aumentando la concentrazione e la lucidita; 
 riduce il dolore muscolare tardivo non favorendo la formazione di acido lattico; 
 aiuta il rilassamento muscolare diminuendo la tensione dei musoli; 
 riduce infiammazione e gonfiori; 
 allevia spasmi muscolari;  supporta ed accellera la riabilitazione post trauma e accellera il recupero da traumi muscolari ed articolari (contratture, dorsalgia, lombalgia, sciatalgia, artrite, artrosi, periartrite, distorsioni….) 
 accelera tutti i processi di guarigione, stimolando la riparazione cellulare e massimizzandone la salute (una cellula sana vuol dire corpo sano).
 

PATOLOGIE CHE POSSONO ESSERE TRATTATE CON TESSUTI FIR

• Patologie circolatorie (ipertensione ed aterosclerosi) 
• Patologie metaboliche (come diabete e dislipidemie) 
• Tutte le patologie osteo-articolari (artrosi,artriti, coxartrosi..) 
• Osteoporosi 
• Fibromialgia 
• Ipertrofia prostatica 
• Gotta (iperuricemia) 
• Insonnia Ansia e Depressione 
• Psoriasi e patologie autoimmunitarie
 

APPROFONDIMENTO:
LA TECNOLOGIA FIR PER SM E SLA

 
La terapia del calore infrarosso (lontano) o Tecnologia Fir è un’ottima aggiunta ad altri trattamenti per pazienti affetti da SM e SLA. 
Questo metodo facile da usare, fornirà sollievo coerente e sostanziale per il paziente, il tutto all’interno della propria casa. 
Altre modalità di trattamento, come ad esempio sessioni di terapia fisica, richiedono che il paziente debba fare un viaggio al di fuori della casa. 
Questo può essere una seccatura e che porti dolore per una persona che già soffre di dolori muscolari e debolezza.
La Tecnologia FIR fornisce penetrazione nei tessuti fino a 5-6 centimetri di profondità. 
Questo da solo fornisce un sollievo per molti pazienti. 
Tuttavia, la vera chiave per il sollievo dal dolore sta nella terapia di calore a raggi infrarossi e al miglioramento della circolazione sanguigna in tutte le cellule e nei tessuti muscolari.
Inoltre l’esposizione ai raggi infrarossi lontani tende ad amplificare le attività immunitarie e può scongiurare alcuni tipi di tumori. 
Si tratta di una spinta non solo per i pazienti affetti da SM e SLA, ma per chiunque sia interessato a migliorare il proprio benessere fisico. 
La terapia calore a raggi infrarossi è creata sfruttando i raggi infrarossi lontani che il nostro corpo emana sotto forma di calore e facendoli riassorbire dal nostro corpo, grazie a dei biominerali che riflettono questi raggi. 
Questa potente terapia permette di rinnovamento cellulare, migliora la vitalità, e fornisce sollievo muscolare.
L’aumento del flusso sanguigno, accoppiato con il gonfiore e la riduzione delle cellule stimolanti, è ciò che rende la terapia FIR efficace quando si tratta di cercare sollievo dai sintomi di chi soffre di SLA o di Sclerosi Multipla. 
Non solo è SENZA CONTROINDICAZIONI ma chiunque può utilizzarla: il paziente che utilizza la tecnologia FIR non deve compiere nessun movimento e le persone che lo seguono non devono controllare come sta utilizzando la terapia.